Recensioni: Hizumo (Fossano CN)

Hizumo si presenta con il sottotitolo “sushi & sake” e fa bene: il pesce crudo e il magico “vino di riso” giapponese la fanno da padroni! Abbiamo scoperto che Hizumo è lì dal 2015, ma noi ce ne siamo accorti solo da poco e lo abbiamo provato per la prima volta appena ieri sera. Ne siamo rimasti colpiti: non solo per la qualità del cibo, ma anche per la passione di Paolo per il sakè, di cui conosce ogni dettaglio.

Iniziamo dall’inizio, come nostra abitudine: l’ambiente. Minimal ma carico di personalità, a partire dal colore delle pareti fino ai dettagli giapponesi sparsi in giro. Immancabile il bancone da vero sushi bar. Per certi versi, sembra quasi un peccato che manchino i tavolini bassi e gli scorrevoli in bambù che si trovano nel Paese del Sol Levante. Eppure è giusto così, perché Hizumo coniuga i sapori e l’attenzione nipponica per il cibo alle abitudini di servizio e qualità tipici del Made in Italy.

La carta propone una gran varietà di pesce crudo, dai Nigiri ai maki per finire con un’enorme varietà di uramaki tra cui scegliere. Non mancano inoltre la tempura, il ramen e il piatto bento per i bambini.

Noi abbiamo mangiato: Nigiri di salmone (2 pezzi), Uramaki di ricciola (8 pezzi), Tempura di verdure, un ramen e un Uramaki con pollo (8 pezzi). Abbiamo chiesto a Paolo di abbinare ad ogni portata il giusto sake, ed è stata un’esperienza unica, anche perché ogni bottiglietta di sake è stata accompagnata da una ricca descrizione. Abbiamo concluso la cena con due coppe di sorbetto al pompelmo servito con zenzero e sake. Ottimo il sushi, squisito il sake; curato il ramen, anche se la scelta della carne di pollo lo rende un po’ troppo occidentale per il nostro palato.

Infine, al momento di congedarci, abbiamo chiacchierato un po’ con Paolo, di Giappone – ovviamente – dei posti dove siamo stati e del prossimo viaggio che lui sta organizzando, in marzo, per scoprire nuovi produttori di sake.

Per la nostra cena, noi abbiamo speso 79 euro.

Hizumo sushi & sake
via San Giovanni Bosco 3 Fossano CN
https://www.facebook.com/monisushi/

8 Responses

  1. Lo ammetto, non sono un’amante del sushi. ma mi piace il sake! non amo particolarmente questa cucina perchè in genere per me ci sono solo poche cosa da mangiare, visto che non mangio nè carne nè pesce, quindi mi trovo ad accompare amici e mangiare sempre le stesse cose! 🙂

    1. Purtroppo la cucina giapponese che arriva a noi è per lo più non vegetariana, quindi immagino il tuo sconforto ad andare al giapponese e mangiare sempre tempura di verdure o poco altro. In realtà in Giappone di alternative veg ce ne sono 🙂

  2. adoro il sushi ma nella mia città non ho ancora trovato un ristorante all’altezza. Per mangiare quello “originale” noi andiamo sempre a Friburgo in Brisgovia, una delizia!

  3. Adoro la cucina etnica in generale: adoro studiarla, adoro provarla in viaggio, mi piace scriverne e se poi quando torno a casa trovo un posto che la ripropone ad un buon livello ne divento una fedele cliente!

    1. Raffaella, non possiamo che essere d’accordo! Anzi, quando noi troviamo un posto che riesce a riproporre il cibo mangiato all’estero (e magari pure l’atmosfera!), è spesso la nostalgia del viaggio, di quell'”esotico” che manca, a spingerci a tornare

  4. Interessante che ci sia un giapponese autentico. Il problema, per me, in Italia è quello di distinguere i locali di qualità dai soliti “cino-giappo”.

    1. Giovy hai proprio ragione! Per fortuna ultimamente, almeno nella nostra zona, sono saltati fuori molti giapponesi autentici e anche molti cinesi autentici. Entrambi riservano spesso piacevolissime sorprese!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top
Translate »