cascate Bali

Guida definitiva alle cascate di Bali

Le cascate di Bali sono moltissime: racchiuse in una grotta, immerse nella foresta pluviale, si raggiungono con una breve passeggiata o con un ripido trekking nella vegetazione. Alcune sono ormai famose, altre hanno ancora un’aura di selvaggio. Quando abbiamo organizzato il nostro viaggio a Bali, non è stato semplice scegliere quali cascate vedere, perciò in questo articolo abbiamo raccolto le esperienze dei travel blogger italiani per creare una guida alle cascate di Bali. Venite con noi alla scoperta di Bali!

Banyumala: l’esperienza di Ti porto via con me

Cascate di Bali
Banyumala Waterfall © Tiportoviaconme

Le Banyumala Twins waterfalls si trovano nella regione di Munduk e Bedugul. Ti basterà salire sulle montagne da Ubud per due orette per ritrovarti in un piacevole clima fresco, circondato da verde tropicale, laghi, cascate e piantagioni di fragole.
Un semplice sentiero attraversa campi di ortensie e ruscelli e si addentra nella foresta pluviale. Ci siamo sentiti dei veri esploratori quando le cascate sono sbucate tra la vegetazione. Sono due salti paralleli, immerse nel verde, non molto alte, ma che terminano nel vero pezzo forte: un laghetto poco profondo e senza corrente, perfetto per un tuffo. Fare una nuotata fino alle cascate e farsi travolgere dalla loro forza è una sensazione indescrivibile. Niente paura, dato che il laghetto è poco profondo e le cascate non troppo alte, non si corrono rischi.
Siamo arrivati al mattino presto ed eravamo gli unici turisti, è stato emozionante trovarsi soli immersi nella foresta.
Testo e fotografia © Tiportoviaconme

GitGit: l’esperienza di Le Cosmopolite

Guida alle cascate di Bali